Disinfezione e prevenzione da contagi di malattie virali

Tecnologia
|
3 Aprile 2020

Cosa bisogna sapere in generale sulla pulizia, disinfezione e disinfestazione e come comportarsi anche in questa situazione di emergenza

placehold

Per fare un pò di chiarezza in questo delicato momento di grande crisi causata dal coronavirus COVID-19, e fatto salvo quanto già anticipato e divulgato dai competenti organi quali Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, AUSL, etc., cerchiamo di evidenziare e spiegare quanto sia indispensabile adottare misure di prevenzione nei confronti di noi stessi, sia in famiglia, che nei luoghi di lavoro.

placehold

La salute nei luoghi di vita e di lavoro

A livello generale i virus rappresentano un potenziale pericolo per la salute in tutti i luoghi di vita e di lavoro, in particolare perché alcuni di loro presentano elevata resistenza ai fattori ambientali e ai trattamenti di disinfezione anche prolungati nel tempo, per la loro bassa carica infettante e per la capacità di diffondersi attraverso molteplici vie di trasmissione.

Inoltre, l’elevata variabilità genetica e la possibilità di ricombinazione comporta l’eventualità di origine di nuovi agenti virali in grado di innescare problemi sanitari imprevisti.

Abitudini che stiamo prendendo ora, non dovranno quindi abbandonarci in futuro anche quando il Coronavirus sarà solo un ricordo.

La disinfezione

Merita ricordare che il concetto di disinfezione è differente dal concetto di pulizia, in quanto con disinfezione si intende l’insieme dei procedimenti e delle operazioni atti a rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni.

Pertanto, un ambiente sanificato è quell’ambiente dove si attua pulizia, disinfezione, disinfestazione nonché il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione e il rumore.


placehold

Le buone regole igieniche


L’igiene riveste un ruolo molto importante nel garantire il mantenimento di adeguati livelli di sicurezza in tutti gli ambienti di vita e di lavoro, e naturalmente è al primo posto in tutte le strutture sanitarie.

Importanti risultano le operazioni di lavaggio, frequente e approfondito, delle mani con prodotti anche di facile reperimento, sia tradizionali che evoluti ma sempre di natura tale da non provocare danni alla cute o alle vie respiratorie, ed inoltre testati e certificati come sicuri (ma senza esagerare).

Una buona pratica di prevenzione infatti risulta quella di lavare con cura le mani, almeno per 60 secondi con saponette, sapone o prodotti detergenti a base di tensioattivi cationici ed anionici; se ci troviamo in ambienti non serviti da bagni o acqua si possono utilizzare prodotti disinfettanti per le mani contenenti gel che supportino sostanze alcoliche (ad esempio propanolo, alcol isopropilico, etanolo), oppure a base di sali di ammonio quaternari (ad esempio soluzioni acquose a base di alchil dimetil benzil ammonio cloruro): in questo caso esistono prodotti in commercio agevolmente portabili e pronti all’uso (non bisogna bagnare le mani prima di utilizzarli).

Il lavaggio di indumenti e superfici

Altro aspetto da non sottovalutare per il contenimento della diffusione dei contagi è di procedere al frequente lavaggio degli indumenti con acqua calda e detersivi; se ciò risultasse problematico è bene tenere tali indumenti nelle vicinanze di fonti di calore oppure esporli al sole così da alterare i parametri ambientali che possano favorire la conservazione del virus.

In merito alle superfici, i disinfettanti presentano diversi spettri di azione, e la loro efficacia è condizionata da molti fattori tra cui la caratteristica del prodotto, le modalità d’uso, la concentrazione di impiego (esiste una concentrazione ottimale, in quanto concentrazioni inferiori causano l’inefficacia o la riduzione di attività del disinfettante).

Si raccomanda di utilizzare sempre i disinfettanti nella concentrazione ottimale indicata dal produttore: concentrazioni inferiori possono essere inefficaci, e concentrazioni superiori possono avere degli effetti indesiderati anche gravi.

Quindi, è importante garantire sempre un’idonea disinfezione delle superfici e degli oggetti in ambienti di vita, ma soprattutto in ambienti di lavoro, luoghi e\o esercizi pubblici o aperti al pubblico, oltre ad ambienti ad elevata frequentazione e scarso ricambio d’aria, come ad esempio mezzi di trasporto o stazioni sotterranee. Le strutture sanitarie adottano prassi di sanificazione da sempre proprio per ridurre al minimo in rischio di contaminazione e diffusione.

Anche la pulizia di oggetti di uso promiscuo, come maniglie delle porte, bancomat, pulsanti degli ascensori, carrelli dei centri commerciali, etc., dovrà diventare buona pratica da adottarsi scrupolosamente da parte dei competenti esercenti o fornitori di servizi.

La prevenzione continua

Importante: nella fase di disinfezione e pulizia prestare attenzione a non mescolare mai prodotti chimici differenti tra loro, in quanto una miscelazione non consapevole può dare origine a reazioni chimiche che possono avere effetti indesiderati anche gravi per la salute a livello inalatorio o di contatto.

La cultura della prevenzione passa pertanto dalla cura e pulizia della propria persona (lavaggio delle mani frequente, evitare di toccare viso, naso, bocca e occhi con mani non pulite, lavaggio frequente di indumenti, corrette modalità di tossire e starnutire) e dalla disinfezione di superfici ed oggetti e pulizia degli indumenti.

Tutti devono fare uno sforzo per mettere in atto tali buone pratiche anche senza precisi obblighi di legge ma utilizzando il buonsenso e il rispetto dovuto ai propri clienti o fruitori di servizi, nonché a tutte le persone a cui siamo fisicamente vicini.

La nostra personale igiene e la tutela della nostra salute proteggono anche la salute di chi ci sta vicino, ed è importante che queste misure si attuino sempre, non solo in questo particolare momento.

placehold

Una soluzione per la tua azienda


Se hai la necessità di sanificare i tuoi ambienti di lavoro da virus e batteri, Labio Test ti propone un prodotto che disinfetta, deterge e deodorizza le superifci.

Adatto per ambienti interni (come fabbriche, magazzini, aziende) ed esterni (come strade, marciapiedi, piazzole, aree mercatali).

E' un prodotto Presidio Medico Chirurgico (Reg. Min. Salute n. 11422).

Scopri di più su DC/4 Universal.

Condividi su: